CFOs in the Enterprise 4.0 era

in collaborazione con


In Italia più di un CFO su due crede che la sua azienda debba rinnovare il proprio modello di business.

Secondo la ricerca realizzata da Business International, le skill su cui i responsabili dell’area AFC dovranno lavorare di più nel prossimo periodo sono: saper facilitare il cambiamento d’impresa (39%), prendere la leadership del processo di evoluzione aziendale (26%) e diventare produttori di smart data per supportare la trasformazione del business (23%).

Il CFO è la figura che negli ultimi anni, ha subìto i principali cambiamenti in chiave strategica rispetto a tutte le altre funzioni aziendali.

In tale contesto, Business International, in occasione del CFO Summit ha realizzato l’edizione 2019 della ricerca "The future of CFOs in the Enterprise 4.0 era" con un focus dedicato a strategie, modelli di busines e sostenibilità in collaborazione con Accenture e Credimi che ha visto coinvolti 100 CFO italiani di differenti settori merceologici.

L’annuale report che, sviluppato quest’anno in collaborazione con Luciano Olivotto, già Professore Ordinario di Economia Aziendale, Professore a contratto dell'Università Ca' Foscari di Venezia, ha cercato di definire le caratteristiche di un ambiente altamente sfidante, in cui le competenze tipiche del passato, come quelle amministrative, finanziarie, di controllo e fiscali, non sono più sufficienti, ma richiedono un aggiornamento costante e orientato a nuovi modelli di business digitale.

All’interno del report potrà consultare le interviste ad esperti internazionali.

Per ulteriori informazioni:

Umberto Pellegrino
Tel: 06.84.54.12.64 - u.pellegrino@businessinternational.it